Prepara la tua azienda per l'ICS2

Introduzione al più recente Sistema di controllo delle importazioni dell'UE e modalità di gestione.

Customs Check-in

Informazioni sulla normativa ICS2

L'ICS2 è una nuova versione dell'originale Sistema di controllo delle importazioni dell'UE e prevede nuovi requisiti per i trasportatori che spediscono merci nell'UE via mare, su strada o su rotaia. L'ICS2 è un sistema informatico di sicurezza pre-arrivo creato per elaborare le informazioni sul carico, supportare la valutazione del rischio e rafforzare la sicurezza alle frontiere dell'UE.

ICS2 generic image

Cosa significa per la vostra azienda

In qualità di trasportatori che spediscono merci nell'UE, l'ICS2 richiede di fornire ulteriori informazioni sulla spedizione tramite una ENS e di trasmetterle alle autorità attraverso il sistema Shared Trader Interface (STI) dell'UE prima dell'arrivo al confine. Dopo aver valutato le informazioni, le autorità autorizzeranno l'ingresso del carico, richiederanno ulteriori informazioni o negheranno l'ingresso nell'UE.  

What does ICS2 mean?

I modi in cui DFDS può assistervi

Presentazione singola

Con il nostro servizio di presentazione singola, ci fornite i dettagli del carico e i dati principali. Noi creiamo e inviamo la documentazione ICS2 completa alle autorità dell'UE. Optare per la presentazione singola significa che non dovete configurare un sistema informatico per connettervi al sistema STI dell'UE. Dovete solo assicurarvi che i dati siano esatti e che ci vengano inviati in tempo.

Presentazione multipla

Con il nostro servizio di presentazione multipla, noi presentiamo i dati principali mentre voi dovete presentare tutti i dettagli del carico direttamente al sistema Shared Trader Interface (STI) dell'UE. Optare per la presentazione multipla significa che siete responsabili della configurazione di un sistema di connessione al sistema STI dell'UE, che vi consentirà di inviare i dati del carico direttamente alle autorità dell'UE.

Tempistiche dell'ICS2

Vettori marittimi devono connettersi all'ICS2 tra il 3 giugno e il 4 dicembre 2024. 

Maritime house-level filers devono connettersi all'ICS2 tra il 4 dicembre 2024 e il 1° aprile 2025. 

Vettori stradali e ferroviari devono connettersi all'ICS2 tra il 1° aprile e il 1° settembre 2025.

ICS2 timeline illustration

Domande frequenti sull'ICS2

L'ICS2 è una versione aggiornata dell'originale Sistema di controllo delle importazioni (ICS) dell'UE. Si tratta di un sistema di sicurezza informatica pre-arrivo che supporta:

  • Presentazione delle Dichiarazioni sommarie di entrata (ENS)

  • Analisi di sicurezza da parte delle autorità doganali

  • Arrivo dei mezzi di trasporto

  • Presentazione delle merci alle autorità doganali e controllo delle merci da parte delle dogane, se necessario.

L'ICS2 non è un sistema doganale di importazione e non viene utilizzato per elaborare le dichiarazioni doganali per l'immissione in libera pratica.

L'ICS2 mira a proteggere i confini dell'UE e i suoi cittadini raccogliendo dati su tutte le merci che entrano nell'UE prima del loro arrivo. Le informazioni anticipate sul carico e l'analisi dei rischi consentiranno di individuare tempestivamente le minacce, facilitando l'intervento delle autorità doganali laddove necessario. L'ICS2 serve a notificare prima dell'arrivo i rischi per la sicurezza, che devono essere trasmessi al sistema Shared Trader Interface dell'UE. Le dichiarazioni doganali, tuttavia, devono ancora essere presentate direttamente alle autorità doganali locali nell'ambito dei rispettivi sistemi doganali.

L'ICS2 introduce nuove norme per il trasporto merci via mare, su strada, su rotaia e per via aerea. Anche i servizi di break bulk, espressi e postali saranno soggetti alla normativa ICS2.

L'ICS2 si applica a tutte le merci provenienti da un Paese terzo e destinate o in transito in tutti i Paesi europei, comprese Norvegia, Svizzera e Irlanda del Nord.

L'introduzione dell'ICS2 avverrà gradualmente, con l'entrata in vigore della normativa al momento dell'integrazione nel sistema:

  • I vettori marittimi dovranno connettersi all'ICS2 tra il 3 giugno e il 4 dicembre 2024.  

  • I Maritime house-level filers dovranno connettersi tra il 4 dicembre 2024 e il 1° aprile 2025.  

  • I vettori stradali e ferroviari dovranno connettersi tra il 1° aprile e il 1° settembre 2025.

L'implementazione dell'ICS2 significa che dovrete presentare alle autorità dell'UE una gamma più ampia di informazioni tramite una ENS prima che le vostre spedizioni arrivino al confine. La presentazione delle ENS avverrà tramite l'ICS2. Ciò significa che dovrete configurare un sistema per connettervi al sistema Shared Trader Interface (STI) dell'UE, oppure dovrete fornire i dati delle ENS a una terza parte che sia connessa al sistema e possa inviarli per vostro conto.

Il vostro carico può essere respinto alla frontiera dell'UE se la dichiarazione ENS non viene presentata in tempo utile o se le informazioni sul carico fornite sono inesatte. Il carico e la dichiarazione ENS saranno oggetto di ispezione con la possibilità di sanzioni.  

Grazie alla connessione al sistema Shared Trader Interface (STI) dell'UE, offriamo soluzioni di presentazione singola e multipla per garantire che la vostra dichiarazione ENS avvenga in conformità con i requisiti ICS2. 

Che cos'è la presentazione singola?  Con il nostro servizio di presentazione singola, creiamo e inviamo l'intera documentazione ICS2 alle autorità dell'UE. Siete solo responsabili di fornirci i dettagli del carico (dati interni) e i dati principali, di assicurarvi che siano esatti e che ci vengano inviati in tempo.

Che cos'è la presentazione multipla? Per utilizzare il nostro servizio di presentazione multipla, dovete disporre di una connessione al sistema Shared Trader Interface (STI) dell'UE. I dati principali saranno trasmessi alle autorità dell'UE tramite il sistema STI. A tempo debito, dovrete presentare i dati a livello domestico direttamente al sistema STI dell'UE.

La società di autotrasporti è responsabile della presentazione dell'intera dichiarazione ENS e della notifica dell'arrivo al sistema Shared Trade Interface.  

I veicoli accompagnati devono presentare una serie di dati per la circolazione stradale, ma entro i termini previsti per il trasporto marittimo.

Per il trasporto marittimo a corto raggio, comprese tutte le rotte DFDS, le dichiarazioni ENS devono essere presentate nel sistema Shared Trader Interface dell'UE al più tardi due ore prima dell'arrivo nel primo porto dell'UE.

Rotte interessate dalla normativa ICS2

Tutte le rotte tra i porti dell'UE e i porti non UE sono soggette alla normativa ICS2.

ICS2 Routes Map, textAndMedia